Minivolture – Ecco cosa cambia

Rivoluzione nella compravendita di veicoli usati. Da lunedì 15 aprile cambiano le regole per le minivolture di auto e moto.

In base al decreto dirigenziale numero 89 del 14 marzo 2024, dal 15 aprile, gli sportelli telematici dell’automobilista STA non  rilasceranno più il documento unico bensì un certificato di minivoltura.

Il certificato di minivoltura sarà stampato su carta bianca formato A4. Come per il precedente documento unico non sarà valido ai fini della circolazione su strada. Il certificato attesterà gli elementi identificativi essenziali del veicolo e non conterrà l’indicazione specifica di tutte le caratteristiche tecniche del veicolo stesso.

Obiettivo del legislatore, semplificare e ridurre le spese: nel 2023, sono state registrate 2,5 milioni di minivolture (+13% sul 2022), con un costo per la modulistica di 400 mila euro.

Scarica qui il decreto

Decreto_Dirigenziale_089 del 14-03-2024